In occasione di una delle escursioni nella sua terra natale, l’Eritrea, il grande appassionato di etnografia, archeologia e fotografia Carlo Franchini è stato omaggiato da un pastore di un villaggio locale di un dono a dir poco curioso. Si tratta di una gavetta che racconta una storia d’amore e anche di riflessione di un’epoca storica italiana.

error: Content is protected !!