Daniela Benuzzi Ford, nata ad Addis Abeba da genitori italiani durante la Seconda Guerra Mondiale.
Nel 1941, il padre venne mandato dai britannici in un campo di prigionieri ai piedi del Monte Kenya, mentre all’età di pochi mesi Daniela fu inviata con la madre Stefania in un campo di prigionia a Dire Dawa (Etiopia), per essere rimpatriate solo nel 1943 per mezzo della Croce Rossa Internazionale.
Il padre Felice Benuzzi, che intanto aveva compiuto l’audace avventura descritta nel libro “No Picnic on Mount Kenya” (che recentemente ha avuto grande successo nel Regno Unito con 6 settimane sulla lista dei best seller del The Guardian) dovette invece attendere fino al 1946 per rientrare in famiglia.

error: Content is protected !!